Il Bouzouki inedito di fine estate

Finita la pausa estiva, si riparte con l’attività del canale youtube!

I composed this piece for greek bouzouki back in 2006. The bouzouki I play in the video had just been crafted my uncle Nasario Rosignoli, who was a great carpenter, although not a luthier. The title of the piece sounds weird, but it’s actually just borrowed from a poem that the famous playwright Ionesco wrote in romanian, his mother tongue, and means “the girl saw angels”. The poem inspired me this music, that I played hundreds of times, but that I had never recorded in studio before.

Questo brano per bouzouki greco lo composi nel lontano 2006, quando lo strumento che suono in questo video era appena stato costruito. L’enigmatico titolo del brano in realtà non è altro che un poesia di Ionesco, scritta nella sua lingua madre, il rumeno. Significa “La ragazza vedeva gli angeli”, e fu scritta prima che Ionesco abbandonasse la sua lingua madre, per diventare famoso in tutto il mondo come commediografo francese. Nel 2006 il prof. Davide Astori, docente di Linguistica Generale all’Università di Parma e mio primo insegnante di ebraico, pubblicò per la prima volta in Italia le poesie di Ionesco tradotte dal rumeno. Mi volle a suonare alla presentazione del libro, e questo brano nacque per quell’occasione.
Nonostante sia ormai tra i miei pezzi “storici”, fino a oggi era stato pubblicato solo in un’esecuzione dal vivo nel cd “La bella che guarda il mare” (2014), in free download dal mio sito, http://roccorosignoli.altervista.org/la-bella-che-guarda-il-mare-streaming-e-free-download/.
Questo video è di fatto la sua prima incisione in studio. Il bouzouki è accompagnato dalla fisarmonica a bottoni appartenuta al nonno della mia compagna, suonata sempre da me.

Per sostenere il mio canale: http://paypal.me/roccorosignoli
Il mio sito: http://www.roccorosignoli.com
Il mio bandcamp: https://roccorosignoli.bandcamp.com/
Il mio profilo facebook: https://www.facebook.com/roccorosignoli
La pagina facebook: https://www.facebook.com/rocco.rosignoli.cantautore

Comments

comments

Author: roccorosignoli

Share This Post On