Il saluto a Claudio Lolli: io e Alessio Lega eseguiamo “Da zero e dintorni” ai funerali del nostro grande Maestro

Ieri a Bologna, con Alessio Lega e Marco Rovelli, ho avuto l’immenso onore di imbracciare la chitarra in Sala Tassinari e di accompagnare Alessio in “Da zero e dintorni” per dare il nostro saluto al maestro Claudio Lolli. Ho visto una Bologna emozionata e commossa, e io ero molto emozionato a mia volta; non ero andato là con l’idea di suonare, ma era di certo il saluto migliore. È una di quelle cose che porterò nel mio cuore per tutta la vita. Grazie Alessio, ma soprattutto: grazie Claudio Lolli, per avermi accompagnato lungo tutta una vita, muovendomi l’animo tra rabbie, gioie, tristezza; mostrandomi il volto di un’epoca cruciale che non ho vissuto, mostrandomi come vive un uomo coerente con la propria arte, senza fare sconti né cercare alibi di comodo.

Video di Narciso Moschini

Comments

comments