SHIR diventa un disco!

La famosa novità che doveva arrivare prima di Natale…

Chi mi segue sa che dal 2017 conduco un laboratorio di musica ebraica al Museo Ebraico Fausto Levi di Soragna (PR). Il repertorio scelto per questa lezione concerto è estremamente vario, come del resto molto varie sono le forme che la musica di matrice ebraica ha assunto nella realtà della galut, della diaspora: strumentali klezmer, canti delle feste, canzoni d’autore in yiddish ed ebraico, canti di resistenza… nel mio piccolo ho voluto portare davanti ai bambini in visita al museo tutto questo patrimonio, condensandolo nei 45 minuti della lezione concerto.

Questa mia attività ha suscitato molto interesse anche al di fuori del museo, e già dallo scorso anno il repertorio mi è stato chiesto anche in molti altri luoghi. Quest’anno ho quindi deciso di inaugurarlo con un dischino piccolo piccolo, ma di cui sono molto fiero: porta il titolo di “Shir”, una delle tante parole ebraiche per il canto, e raccoglie in una mezz’oretta di musica parti significative del repertorio che compone la lezione-concerto. Ho avuto la fortuna, il piacere e l’immenso onore di ospitare in questo album l’amica Lee Colbert, voce della Moni Ovadia Stage Orkestra, che del repertorio yiddish è profonda conoscitrice e grande interprete. Inoltre, ai cori c’è la mia compagna Alice Avanzi, che non è più su facebook ma che ha fatto un lavoro splendido, e quindi le va detto anche se a lei non piace ricevere complimenti.

Da oggi c’è anche #Shir.

Il cd sarà con me nelle date attorno al giorno della memoria: 25 gennaio, il mattino a Sassuolo (Istituto Volta-Don Magnani, aula magna) nella lezione-concerto “La menzogna della razza”, costruita insieme allo storico Daniel Degli Esposti dell’Istituto Gramsci di Sassuolo; 25 gennaio sera, live allo Spazio Culturale Orologio di Reggio Emilia (su prenotazione); 28 gennaio sera, live a Sala Baganza. Altre date ci saranno senz’altro, e ve ne terremo informati!

Comments

comments

Author: roccorosignoli

Share This Post On